Daniel Sharman Source
YOU ARE VIEWING THE MOBILE VERSION OF THE SITE


03/21/2016 admin 0 Comment(s) Interviews

ITALIANO:
Daniel Sharman ha recentemente raggiunto uno degli obiettivi nella sua lista delle performance da fare nella vita. Daniel apparirà sul grande schermo al fianco di uno dei suoi idoli, John Cleese, in ‘Albion: The Enchanted Stallion’.
“Lui è uno dei miei eroi,” dice Sharman. “E’ stato un piacere assoluto. Lui è un genio.”

A Sharman piace scherzare con le sue co-stars per attenuare la tensione. “Quando sto girando qualcosa, cerco sempre di coinvolgere tutto il set in una gara, per il bene del mio ego. Sono di gran lunga l’uomo più veloce.” ride. Se sembra un po’ compiaciuto di se stesso, tranquilli. Sharman non sembra prendere se stesso molto seriamente. E’ molto piacevole parlare con lui. Sin dal 2011, quando ha recitato per la prima volta in un film, ‘The Last Days of Edgar Harding’, Sharman ha lavorato di continuo, apparendo il ‘Immortals’, affianco a Henry Cavill e Mickey Rourke. Potrebbe sembrare che il successo sia arrivato all’improvviso, ma il giovane attore britannico dice che ha lavorato duro per molti anni prima di arrivare a questo punto.
“L’ho fatto nei tempi giusti.” dice. “Sembra di averlo fatto in fretta, ma non lo così. In nessun modo, tipo o forma. E anche se continuerò a fare questo lavoro per sempre, non so se lo farò mai nel modo giusto. Tutto quello che faccio, cerco sempre di farlo nel modo giusto. Sto ancora imparando. A me sembra di farlo lentamente, ma non so se voglio che vada più veloce. Il tuo allenamento sta nell’interpretare piccole parti, magari quattro battute qui o lì, fino a che non sei pronto per interpretare parti più importanti. Non sarebbe stato un bene per me, in quanto attore, andare più velocemente. Se vuoi un successo immediato come attore, fai un danno a te stesso. Non impari nel modo in cui dovresti e ti trascini fino al prossimo ruolo.”
La formazione di Sharman comprende diversi anni con la ‘Royal Shakespeare Company’, nel Regno Unito. “Il teatro è un ottimo posto per imparare a recitare,” riflette Daniel. “Stranamente, io ero davvero giovane quando ho iniziato con la RSC. Shakespeare è per me come una seconda lingua, una che impari quando sei veramente giovane. Mi sento così affine ad essa. La capisco, è come una madrelingua per me o qualcosa del genere. Ho nostalgia di essa, ma non posso avere voglia solo a metà, di fare Shakespeare. Dovrei dedicarmici per lunghi periodi e non posso farlo in questo momento.”
Sharman, che in questo momento vive a Los Angeles, dice che non è mai stato così eccitato di andare da qualche parte come lo è ora di andare in Australia per la ‘Supanova Pop Culture Expo’. La conventions offre la possibilità ai fans di connettersi a Daniel, e di parlare con lui dei molti progetti in cui è coinvolto. Infine, si tratta di un’esperienza lusinghiera che ancora sembra strana a Daniel. “E’ strano. Loro mi conoscono da diversi progetti o dicono di aver visto tutto quello che ho fatto.”
Oltre ad apparire in Teen Wolf, il curriculum di Daniel Sharman include serie tv di successo come ‘The Nine Lives Of Chloe King’ e ‘The Originals’. Ha fatto anche teatro, apparendo in ‘Off the Main Road’. Anche se si è esibito in numerose forme, Sharman ora ha un approccio diverso nello scegliere i suoi ruoli.
“Michael Caine ha detto ‘Dì sì a tutto’ – e davvero, lui sta facendo tutto bene.” dice ridendo. “Le uniche cose che voglio fare ora sono quelle cose che mi mettono alla prova, che mi fanno andare avanti e che mi fanno sentire come se avessi qualcosa da raccontare in quel campo. Questi sono i criteri con cui scelgo cosa fare. La vita è troppo breve per non fare cose che ti emozionano.”

ENGLISH (PHOTO):

InterviewDaniel




Submit A Comment

Comment: